Logo

Logo
"Se un uomo non è disposto a lottare per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui." - cit. "Ezra Pound"

martedì 11 giugno 2013

CHI SONO QUELLI DEL MOVIMENTO FASCISMO E LIBERTA' - PARTITO SOCIALISTA NAZIONALE?


CHI SONO QUELLI DEL MOVIMENTO FASCISMO E LIBERTA' - PARTITO SOCIALISTA NAZIONALE?

Ecco la risposta:
Il Movimento politico nazionale FASCISMO E LIBERTÀ-PARTITO SOCIALISTA NAZIONALE, legalmente costituito con atto notarile in data 25 Luglio 1991, ha ottenuto il riconoscimento di liceità con la propria denominazione ed il simbolo del Fascio Repubblicano, dalle SENTENZE DI ARCHIVIAZIONE e/o PIENA ASSOLUZIONE di supposti reati di ricostituzione del disciolto partito fascista e di apologia di fascismo (Legge Scelba) emesse dai Tribunali di MILANO (tre sentenze), ALESSANDRIA, SIENA, TERNI, TRIESTE, CALTANISSETTA, VICENZA, PADOVA, AREZZO, PORDENONE, ORISTANO (Tre sentenze), GENOVA, (due sentenze) BRINDISI, (due sentenze), BRESCIA, PISA, ANCONA, TREVISO, NOVARA, MANTOVA, TERAMO, SONDRIO, SIENA, ASTI, BOLOGNA, TORINO, ALBA(CN), CREMONA con la motivazione:"IL FATTO NON SUSSISTE."
In questi tempi in cui in materia politica e storica vige una generale disinformazione, in parte voluta e garantita dall’attento operato degli apparati statali e istituzionali ed in parte causata da un generale benessere materiale che ci allontana dall’approfondire tematiche apparentemente lontane e superate, è opportuno fare chiarezza sull’esistenza del Movimento Fascismo e Libertà-Partito Socialista Nazionale e sul ruolo che intende avere nel panorama politico e culturale della attuale società.
Scopo del Movimento è rilanciare le discussioni sul Fascismo mettendo in luce verità e responsabilità omesse dalla storiografia ufficiale, storiografia creata per indottrinare il popolo e che, come ogni menzogna, lascia zone di ombra sulle quali è doveroso indagare.
Prima grande certezza del Movimento è che il Fascismo, diversamente da come viene generalmente affermato da molti, è un sistema di governo universale e quindi adatto non solo a governare ogni nazione, ma soprattutto capace di dare risposte e soluzioni alle tematiche di maggiore interesse e importanza di questa porzione di storia mondiale che stiamo vivendo. A chi dice che il Fascismo è superato noi rispondiamo che esso rappresenta l’unica soluzione possibile per il superamento dei maggiori problemi della società moderna, compresi povertà, disoccupazione, morte dello stato sociale, immigrazione, terrorismo, imperialismo globale, capitalismo e comunismo.
A chi oggi crede sia impossibile fare politica con una denominazione come quella del nostro Movimento noi rispondiamo che essere fascisti oggi è possibile, e che l’unica organizzazione che sia oggi disposta a ripartire da dove la storia si era interrotta, ovvero dalla morte del Partito Fascista Repubblicano, è il Movimento Fascismo e Libertà-Partito Socialista Nazionale.
Noi non abbiamo raccolto la triste e disonorevole eredità del neofascismo della Prima Repubblica, in primis quello del Movimento Sociale Italiano, col suo progressivo avvicinamento ai valori della destra borghese e liberalcapitalista da sempre avversa al Fascismo rivoluzionario e profondamente socialista. Noi non abbiamo ereditato l’avvicinamento politico agli USA ed a Israele tipico del MSI e di altri piccoli partiti più moderni spesso legati alla massoneria internazionale e nazionale. Noi siamo fedeli agli insegnamenti del Fascismo Storico, quello del Ventennio e della esperienza della Repubblica Sociale Italiana.
Ecco da dove nasce l’esigenza di dare vita ad un Movimento come il nostro: dal constatare come sia indispensabile oggi portare avanti con fedeltà e coerenza l’ideologia incorrotta e sempre giovane del Duce Benito Mussolini e dalla constatazione che questo compito non può essere delegato ad altri che, in 60 anni di Prima e Seconda Repubblica, mai hanno anche solo osato avvicinarsi alla denominazione “Fascismo” e alle sue eterne simbologie che affondano le loro solide radici nella maestosità dell’Impero Romano.
Se non noi, chi avrebbe mai potuto parlare alle genti di questo tempo del Fascismo?
Oltre noi, chi altri ha saputo sfidare il radicato antifascismo menzognero delle Istituzioni e dei suoi alleati? Lo scenario politico dei giorni nostri è ricco di politici neofascisti, affaristi senza dignità pronti, come già lo furono altri prima di loro, a tradire il popolo, l’elettorato e soprattutto l’onore. La storia del Fascismo incorrotto e puro come quello della sorgente mussoliniana è già ripartita, e ciò è accaduto nel 1991 con la nascita del Movimento Fascismo e Libertà-Partito Socialista Nazionale, organizzazione che volle ripartire da dove la storia si era interrotta; dai 18 punti di Verona, dalla Socializzazione delle imprese, dal riscatto morale ed economico del lavoratore, dalla difesa dell’onore e della grandezza della Patria, dalla gelosia con cui rivendichiamo la parentela coi nostri avi che hanno fatto la storia della grande Italia, e non di questa accozzaglia di politici corrotti, affaristi e parassiti.
Noi abbiamo accolto la missione che ci è stata affidata dal Duce col suo mandato finale, col suo testamento, con le sue ultime volontà.
Senza timore ma onorati di portare avanti la sua missione, orgogliosi dell’enorme responsabilità assunta, noi del Movimento Fascismo e Libertà-Partito Socialista Nazionale siamo oggi l’unica scelta possibile per i Fascisti d’Italia.
Ancora una volta nella storia d’Italia la rinascita della Patria non può che essere affidata al Fascismo, unica forza in grado di risvegliare le coscienze e riaprire il dialogo tra capitale e lavoro, eterno conflitto irrisolto del liberalcapitalismo di importazione americana, ed in grado di rimarginare le ferite di una nazione stuprata da servilismo, massonerie, mafie, immigrazione, inflazione, lavori precari, scandali finanziari, devastazioni di pacifisti e attività degradanti dei centri sociali.
Sostieni il Movimento Fascismo e Libertà-Partito Socialista Nazionale, aderisci e dai il tuo contributo per la Causa Fascista, unica speranza per un nuovo rinascimento italiano, unico faro per il Popolo in ginocchio.

Nessun commento:

Posta un commento